Come disinfettare un piercing

Disinfettare un piercing è un’operazione fondamentale da eseguire per evitare di contrarre infezioni. Le cure da dedicare al piercing cominciano sin dal momento in cui viene eseguito e non si tratta solo di un’esigenza estetica ma che riguarda l’igiene e la salute del proprio corpo. Per prima cosa, qualunque sia il posto dove decidi farlo, sia che sia l’ombelico o l’orecchio, evita di toccare o pizzicarlo almeno per le 24 ore successive all’intervento.

Anche durante la disinfettazione, comunque, va toccato solamente con l’attrezzo scelto per pulirlo e non con le mani, proprio per evitare qualsiasi tipo di infezione. Inoltre, prima di iniziare la disinfettazione, ricorda di osservare delle regole di buona igiene come ad esempio lavare accuratamente le mani con un sapone antibatterico e di asciugarle con un panno pulito prima di procedere all’operazione.

Inoltre, segui anche degli accorgimenti come mantenere il cuscino pulito se il piercing è sul viso, fai la doccia piuttosto che il bagno, evita di fare bagni in piscine o in luoghi pubblici ed evita anche di usare cosmetici proprio per proteggere la zona da qualsiasi tipo di infezione. Vediamo come disinfettare un piercing e quali sono i modi migliori per pulirlo a seconda di dove si decide di farlo.

Come disinfettare un piercing

Come disinfettare un piercing all’orecchio

Un piercing all’orecchio deve essere disinfettato almeno 2 volte al giorno, in particolare modo al mattino e alla sera. Per la pulizia puoi utilizzare un cotton fioc imbevuto in una soluzione salina oppure in una pomata cicatrizzante. Dopo ogni disinfezione, abbi cura di far ruotare il piercing nel foro in modo da consentire ad eventuali crosticine formatesi internamente di essere rimosse.

Come disinfettare un piercing in bocca

Il piercing in bocca va disinfettato dopo ogni pasto e prima di dormire e comunque almeno 4 o 5 volte al giorno. Per una disinfettazione efficace sciacqua la bocca con un apposito collutorio analcolico diluito in acqua ed effettua la pulizia della parte esterna del piercing con acqua e sale. Un altro modo efficace per disinfettare il piercing in bocca è utilizzare un cotton fioc imbevuto di collutorio da passare su entrambe le estremità del piercing in bocca. Aver cura di pulire l’anellino sia nel foro di entrata che in quello di uscita e risciacquarlo con il collutorio diluito in acqua.

Come disinfettare un piercing al naso

Per disinfettare il piercing al naso il modo migliore è utilizzare del cotone idrofilo sterile di soluzione salina tiepida e detergerlo con cura. Ripetere la stessa operazione con un cotton fioc e fare in modo di toccare con la soluzione anche la pelle che si trova nella parte interna del naso. Trascorso il periodo di guarigione della ferita, desidererai sicuramente cambiare il gioiello e ti interesserà sapere come disinfettare un piercing appena comprato. La soluzione migliore è sterilizzarlo facendolo bollire in acqua per almeno 15 minuti. In alternativa, puoi usare un prodotto germicida o un disinfettante analcolico.

Come disinfettare un piercing al labbro

Il piercing al labbro va trattato con cura e bisogna sapere che occorrono almeno dai due ai tre mesi prima che il foro possa dirsi totalmente guarito. In questo periodo è consigliato smettere di fumare per evitare che la ferita entri in alcun modo a contatto con sostanze dannose che potrebbero causare infezioni e arrossamenti.

Per velocizzare il processo di guarigione è bene disinfettare il piercing con una combinazione salina da passare sulla zona interessata con l’aiuto di un cotton fioc. L’igiene è fondamentale ed è anche consigliabile evitare di utilizzare oggetti di altre persone come posate, bicchieri o bottigliette. Durante il periodo di guarigione non è necessario cambiare il piercing ed è importante non togliere il gioiello poiché l’infezione potrebbe rimanere nella ferita.

Ad ogni modo, è sempre consigliabile chiedere informazioni e delucidazioni in merito alla disinfettazione del piercing al centro specializzato in cui hai fatto il piercing. I professionisti del settore sapranno indicarti tutte le soluzioni su come disinfettare un piercing all’orecchio, al naso, alla bocca, al labbro e in qualsiasi altro posto del corpo tu abbia deciso di farlo. Ricorda comunque che le soluzioni saline o i detergenti devono essere delicati e che devono penetrare all’interno per avere la loro efficacia. Evitare assolutamente di usare prodotti irritanti come alcol e acqua ossigenata.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *