Ricetta saganaki

La feta saganaki o feta fritta è un antipasto greco che fa parte della tradizione, una ricetta molto apprezzata e che non può mancare sulla tavola per stuzzicare l’appetito. Ottima sia come antipasto che da gustare come spuntino, oppure come secondo piatto accompagnato con insalata iceberg, la sua preparazione è rapida e veloce e adatta anche a chi non ha dimestichezza in cucina.

Ricetta saganaki

Si raccomanda di servire la feta saganaki quando è ancora calda per assaporarne la bontà e la morbidezza. Per aggiungere un tocco speciale alla ricetta spruzzare del limone prima di gustarla e vedrete che sapore. La feta è un formaggio tipico greco, realizzato con latte di capra, e si presenta a pasta morbida ma compatta, per cui si presta molto bene alla panatura e alla frittura.

Aver cura di preparare il saganaki con delle fette ben spesse di formaggio, in modo che l’impanatura e la frittura creano l’effetto croccnate all’esterno, mentre all’interno conserva un cuore morbido e saporito. La ricetta originale saganaki prevede l’utilizzo di formaggi tipici locali come il kaseri, o la graviera, o ancora il kefalograviera e il halloumi, che però dalle nostre parti praticamente non esistono e reperirli non è affatto semplice. La feta però si presenta come un’ottima alternativa rispetto ai formaggi utilizzati e proprio per questo il saganaki è a noto con il termine di feta fritta.

Ingredienti ricetta saganaki

200 gr di feta

1 uovo

q.b. di pangrattato

1 pizzico di sale

Per Friggere:

Olio di semi q.b.

Preparazione ricetta saganaki

Per la preparazione della feta saganaki o della feta fritta bisogna iniziare tamponando il formaggio con della carta da cucina, in modo da asciugare l’umidità che ha all’esterno.

Tagliare a metà il formaggio acquistato da 200 grammi che in genere sti trova nel banco frigo già confezionato, nel frattempo sbattere l’uovo in un piatto con un pizzico di sale, in un altro mettere il pangrattato ed eseguire una doppia impanatura per ogni pezzo di feta.

Prima passare nell’uovo, poi nel pangrattato e ripetere l’operazione una seconda volta con entrambi i pezzi di formaggio. Mettere l’olio di semi in una padella dai bordi alti e far riscaldare.

Non appena l’olio è ben caldo mettere il formaggio e farlo friggere fino a quando entrambi i lati diventano dorati. A questo punto la feta saganaki può essere servita e gustata ben calda!

Il vostro saganaki, o feta fritta, è pronto, servitele ancora caldo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *