Canone Rai 2019: ecco tutti i requisiti per esserne esente

Come ogni anno, si apre il dibattito sulle esenzioni dal Canone Rai. Parliamo, quindi, del dibattito su chi deve pagare e chi no. Anche per il 2019, non sono cambiate le norme sui soggetti esonerati dal pagamento dei 90 euro di tassa per l’abbonamento TV. Scopriamo di più sul famoso c.d. Canone Rai.

canone-rai-2019

Canone Rai: chi deve pagare

Il Canone Rai è un canone che deve essere pagato da chiunque possieda una TV in casa o, comunque, un qualsiasi dispositivo ritenuto idoneo per la ricezione.

Ad oggi, il costo del canone Rai è di 90 euro e viene suddiviso in dieci rate.

Nella legge di Bilancio 2019, tuttavia, si stavano prendendo in considerazione delle possibili novità da introdurre riguardo al pagamento del Canone Rai e, più specificatamente, sulla possibilità di esenzione dal canone stesso.

Esenzione dal Canone Rai 2019 

Una delle grandi novità, che si voleva inserire nella Legge di Bilancio 2019, era l’esenzione dal Canone Rai per coloro che usufruiscono, in quanto disabili, della legge 104: tuttavia ciò non è avvenuto.

Ad oggi, chi non paga la tassa Canone Rai 2019 sono ancora:

  • gli anziani con più di 75 anni con reddito annuo non superiore ai 6713 euro
  • i militari delle forze armate italiane
  • gli invalidi civili degenti in una casa di riposo 
  • gli agenti diplomatici ed i consolari, ma solamente sulla base del principio di reciprocità, cioè se nei loro Paesi è previsto lo stesso trattamento per i diplomatici italiani
  • i militari di cittadinanza straniera che fanno parte delle forze Nato 
  • i rivenditori ed i negozi che riparano Tv

In tutti questi i casi viene, quindi, prevista l’esenzione dal Canone Rai 2019 ed il relativo addebito delle bollette.

canone-rai2019

Come fare la richiesta di esenzione Canone Rai

Come si può richiedere l’esenzione dal Canone Rai 2019, qualora si faccia parte di una delle categorie che, come abbiamo visto, può non pagare il canone?

Gli anziani che hanno compiuto 75 anni e che hanno un reddito inferiore a 6713 euro possono chiedere l’esenzione presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate, oppure, possono spedire la richiesta di esenzione (detta anche dichiarazione sostitutiva), con raccomandata, direttamente all’indirizzo dell’Agenzia delle Entrate.

La presentazione della domanda di esenzione al Canone Rai non va effettuata ogni anno ma solamente il primo anno. Ovviamente, qualora si perdano i requisiti richiesti, è necessario comunicarlo all’Agenzia dell’Entrate ed iniziare a pagare il Canone Rai.

La richiesta, per tutte le persone soggette ad esenzione, dev’essere effettuata entro il 30 aprile 2019 se si vuole essere esonerati per tutto il 2019.

Per chi effettua la richiesta, invece, entro il 31 luglio 2019, avrà l’esonero dal Canone Rai solo per la seconda metà del 2019.

Come fare ad essere esentati perché non si ha la TV

Ovviamente, è possibile chiedere l’esenzione dal Canone Rai anche per chi non abbia la televisione o altri apparecchi che siano idonei a ricevere i programmi tv.

In questi casi non si è tenuti a pagare i 90 euro di Canone Rai 2019, ma è necessario presentare il modulo di dichiarazione di non detenzione di apparecchio televisivo, che è possibile trovare direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Il Quadro A è quello da dover compilare se non si ha nessun apparecchio TV in casa.

La dichiarazione di non detenzione della tv per esonero dal Canone Rai 2019 va presentata entro il 31 gennaio 2019 per evitare l’addebito per tutto l’anno.

Se la dichiarazione viene presentata, invece, dal 1 febbraio al 30 giugno 2019 si eviterà il pagamento del Canone Rai solo per il secondo semestre dell’anno.

Inoltre, questa dichiarazione dev’essere presentata tutti gli anni per poter essere esentati dal Canone Rai.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *