Perchè ogni azienda dovrebbe utilizzare Google ADS?

Partiamo con ordine. La piattaforma Google ADS è uno strumento offerto da Google, che permette di promuovere la propria azienda sul web.
Google ADS infatti è una piattaforma pubblicitaria online, che mette a disposizione diverse opzioni. Ognuna di queste, permette di pubblicare i propri annunci o il proprio sito, sulle pagine del motore di ricerca, attraverso il posizionamento non organico della pubblicità ( per intenderci: sopra i risultati di ricerca principali o nella colonna di destra della pagina, sezione apposita per la pubblicità ).
Il principio di funzionamento di questo servizio sta nelle keyword, ossia le parole chiave.
Con keyword, si fa’ riferimento a tutto l’insieme di parole, che vengono utilizzate dagli utenti sui motori di ricerca, per trovare i siti di loro interesse.
Il fattore fondamentale di questo principio è che, ogni imprenditore, può pubblicizzare il proprio prodotto in maniera mirata, verso un target preciso, massimizzando il risultato.

Impostare il budget preferito

Vantaggioso è anche il sistema di pagamento. Esso non prevede una tariffa fissa, i costi, al contrario, maturano in base a quanto gli annunci vengano visualizzati e cliccati dagli utenti. Si prestabilisce, in fase di accordo una vera e propria campagna pubblicitaria, in base alle esigenze del cliente e, successivamente, si decide il prezzo da pagare per ogni click sui banner pubblicitari, insieme ad un budget giornaliero ( con le modalità di una vera e propria asta ). Ogni volta che un utente clicca sull’annuncio, Google scala il prezzo concordato per ogni clic, dalla somma del budget, fino ad esaurimento.
Per quanto riguarda le campagne, oltre alla soluzione personalizzata.

Google offre diverse tipologie di campagne prestabilite

  • Campagna solo in rete di ricerca: questa modalità riguarda soltanto gli annunci di testo. Essi verranno visualizzati sulla pagina di ricerca, in base alle parole chiave scelte per la campagna stessa.
  • Campagna in rete Display: modalità adatta per promuovere i propri annunci nei siti web, quando viene ricercato un servizio o un prodotto che forniamo. Possono essere inseriti sia annunci di testo che banner pubblicitari.
  • Campagna rete di ricerca con selezione Display: modalità atta ad integrare semplicemente la “Campagna solo in rete di ricerca” venendo gestita allo stesso modo.
  • Google shopping: adatta agli e-commerce. Campagna nella quale le schede prodotto fornite dall’azienda, vengono abbinate alle ricerche di eventuali acquirenti, promuovendo il prodotto stesso.
  • Annunci video: Campagna che mostra annunci video sul canale YouTube di proprietà del soggetto.

ADS è utile anche per promuovere la propria azienda a livello internazionale, con la presenza di campagne e servizi appositi, che permettono di scegliere le parole chiave nella lingua desiderata in base alla nazione. Questo servizio, offre la possibilità di espandere esponenzialmente il valore dell’investimento fatto su questa piattaforma.

Ora diamo la risposta definitiva alla domanda: Perché ogni azienda dovrebbe utilizzare Google Ads?

Ebbene, Google ADS dovrebbe essere usato da tutte le aziende di successo, in cerca di maggiore visibilità. La marcia vincente di questo servizio offerto dall’azienda americana, sta nella potenza mediatica che Google stessa possiede. Non è l’idea alla base di Google ADS il vero motivo del successo della piattaforma, bensì l’enorme volume di utenti che usano il motore di ricerca di Google, ogni giorno. Secondo le stime, vengono esaminate ogni giorno circa venti miliardi di pagine web e vengono fatte tre miliardi di domande. Numeri impressionanti che rendono Google il motore di ricerca più usato al mondo. Google Ads è una semplice piattaforma di annunci pubblicitari e Google, domina il settore dei search engine, costituendo quasi un monopolio. Il servizio di Google quindi è essenziale per essere competitivi nel mercato moderno.
Con la digitalizzazione generale, la pubblicità, come ogni aspetto della nostra vita, si è evoluta, diventando sempre più importante e competitiva.
La promozione, se fatta con studio, criterio e professionalità, può essere l’arma vincente per la propria azienda, permettendo che essa si distingua dalle altre. Lo scopo della pubblicità è questo in fin dei conti. Distinguersi e farsi conoscere, presupposti che oggi, con l’evoluzione del commercio digitalizzato, sono importantissimi.
Una piccola parentesi: Google registra un fatturato annuo di decine di miliardi di dollari e, più del 60% deriva proprio dalla piattaforma Google ADS. Ciò più di tutto dimostra il successo di questa piattaforma e di quanto Google investa in questo settore.

Ci sono varie caratteristiche che rendono questa piattaforma utile ad una azienda.
Grazie all’estrema velocità di ricerca, che una campagna pubblicitaria di Google Ads offre, è la soluzione giusta per chi ha la necessità di essere visibile sul web nel più breve tempo possibile.
Le varie campagne permettono anche di promuovere la propria azienda nel mondo, oppure di circoscrivere la pubblicità in determinate aree geografiche, selezionando un target di riferimento.
Per gli e-commerce, la piattaforma offre la possibilità di promuovere diversi prodotti nello stesso tempo, così da aumentare esponenzialmente gli investimenti fatti e la visibilità dell’azienda stessa.

Và precisato che, per essere competitivi in questo settore, a prescindere dalle piattaforme o dai metodi che si utilizzano, bisogna sempre rivolgersi a professionisti del settore, come ad esempio un consulente Google Ads o agenzie specializzate, che eviteranno la dispersione di budget e soprattutto indirizzeranno i soldi per una campagna pubblicitaria di successo.
Come nel resto delle cose, è molto rischioso avventurarsi in settori sconosciuti, senza una saggia guida che ci consigli la strada giusta.
Lo studio, l’informazione, la consulenza, la pazienza e gli strumenti giusti, sono ingredienti essenziali per ottenere investimenti vincenti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *