Spiritualità significato

Abbiamo tutti impresso nella mente l’immagine del crollo del ponte Morandi di Genova. Tra le foto forse quella che ci ha colpito di più è quella del camion in bilico sull’autostrada. Se si fosse trovato qualche metro più avanti, sarebbe andato incontro ad un tragico destino.

Sono questi i momenti in cui ci chiediamo: cosa è successo è stato il destino o la fortuna? Attimi che cambiano la vita e che ci portano ad interrogarci su significati più profondi della nostra esistenza.

Dalla notte dei tempi l’uomo ha sempre cercato di rispondere a delle domande del tipo: da dove veniamo? Chi siamo? Ed è nella spiritualità che si cercano le risposte a queste domande.

Ogni popolo di ogni tempo ed in ogni parte del mondo ha sempre dato importanza alla ricerca delle spiritualità.

Religione e spiritualità vengono considerati dei sinonimi, in realtà sono due cose diverse, la spiritualità riguarda anche persone non credenti.

Spiritualità significato

Spiritualità significato

Il significato della spiritualità si riferisce alla ricerca dell’Assoluto o di Dio, Allah, Budda, o in qualsiasi modo lo si voglia chiamare, a differenza delle religioni che cercano una spiegazione “esterna” una mano divina che manovra tutto, la spiritualità è la ricerca delle risposte all’interno di sé stessi, è la ricerca di un equilibrio individuale.

Secondo Tiziano Terzani “l’unica rivoluzione possibile è quella interiore” lui racconta che dopo aver viaggiato in tutto il mondo era ora di fare un viaggio più profondo, dentro sé stesso. Tiziano Terzani è l’esempio di come la spiritualità sia un cambiamento profondo che porta ad una esistenza serena.

Il vocabolario Treccani definisce Spiritualità:1) Il fatto di essere spirituale, di avere natura o carattere spirituale 2) Particolare sensibilità e profonda adesione ai valori spirituali. 3) In particolare l’insieme degli elementi che caratterizzano i modi di vivere e di sperimentare realtà spirituali, sia con riguardo a forme di vita religiosa, sia con riferimento a movimenti filosofici, letterari

Cos’è la spiritualità?

La spiritualità è una ricerca interiore, è il sentire se stessi come qualcosa che va oltre al proprio corpo nella ricerca di un equilibrio che porta alla felicità, a differenza della religiosità dove si cerca un Dio esterno che decida del nostro destino.

La spiritualità è la ricerca dell’equilibrio, di mente corpo spirito, distaccandosi dai beni materiali, è un modo di essere che porta armonia.

Perché la spiritualità è importante?

La spiritualità è quel processo che ricerca una pace interiore che va oltre le cose terrene, è la capacità di riportare sé stessi al centro del proprio vivere, questa ricerca di equilibrio è il primo passo nella ricerca della felicità, ma non come meta da raggiungere ma come modo di vivere.

Negli anni il genere umano ha visto un impoverimento dei valori, ad un certo punto ci si accorge che c’è qualcosa di più grande da ricercare che va oltre la nostra frenesia di voler tutto è subito. La spiritualità riequilibra l’essere umano, lo porta a cercare altre dimensioni oltre quella materiale.

Nella religione la spiritualità si intende come stile di vita terrena vissuta in prospettiva di una vita ultraterrena infinita.

Invece la spiritualità “pura” cerca un equilibrio in questa vita, è la ricerca dell’ultraterreno dentro di noi

Religione e spiritualità non sono due concetti contrapposti uno non esclude l’altro, alle volte sono semplicemente delle tappe di crescita interiore.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *